Omaggio a Maria Pasquinelli

Questa mattina abbiamo reso omaggio ad una grande Donna, Maria Pasquinelli. Esempio di amor di Patria e profondo attaccamento alle popolazioni istriane, dalmate e giuliane.

“Io mi ribello, col fermo proposito di colpire a morte chi ha la sventura di rappresentarli, ai Quattro Grandi i quali, alla Conferenza di Parigi, in oltraggio ai sensi di giustizia, di umanità e di saggezza politica, hanno deciso di strappare ancora una volta dal grembo materno le terre più sacre d’Italia, condannandole o agli esperimenti di una novella Danzica o con la più fredda consapevolezza, che è correità, al giogo jugoslavo, sinonimo per la nostra gente indomabilmente italiana, di morte in foiba, di deportazioni, di esilio”