Bergamo, 28/04/2017

Nella notte i militanti di Lotta Studentesca Bergamo, hanno effettuato un blitz sotto la sede dell’Isrec Bergamo (istituto bergamasco per la storia della resistenza e dell’età contemporanea), dove è stato appeso uno striscione in memoria delle vittime dell’odio partigiano in valle seriana, perpetrate dal CNL, a Rovetta (43 militi fucilati) e Lovere (2 militi gettati nel lago).
Questo pseudo istituto “storico” da anni (finanziato con soldi pubblici) è presente nelle scuole bergamasche, nelle quali organizzano conferenze in cui sminuiscono o negano tutte le schifezze fatte dai partigiani a guerra finita. Lotta Studentesca ha nei suoi principali obbiettivi, quello di evitare simili lavate di cervello agli studenti, e ha nella lotta all’antifascismo una delle principali attività.

NOI NON DIMENTICHIAMO!