Forza Nuova Bergamo, striscione a Dalmine

Ieri notte alcuni dei nostri militanti hanno affisso uno striscione a Dalmine, con la scritta #Immigrato coccolato Italiano Tartassato# l’idea l’atto della prefettura nel portare immigrati nel territorio Bergamasco senza interpellare la cittadinanza troverà la nostra ferma opposizione.
Da che parte volge il Razzismo?
Gli Italiani tartassati da uno Stato che non riesce a garantire lavoro e dignità per i propri figli?
O ad immigrati che percepiranno 35 euro al giorno?

Il nostro fermo dissenso per clandestini alloggiati a nostre spese come contribuenti!

L’unica cosa da garantire agli immigrati non è lavoro e ospitalità, ma un rimpatrio celere, sicuro ed efficace.

Dalmine
Dalmine

Ufficio Stampa
Forza Nuova Bergamo

Forza Nuova Bergamo a Ponte San Pietro

Nella giornata di ieri Forza Nuova Bergamo con grande successo ha allestito un gazebo a Ponte S.Pietro per la raccolta firme #tempodicasa e #noalgender nelle scuole, tutto ciò in un paese dove la popolazione soffre di un alta immigrazione e degrado sociale, si spaccia alla luce del sole ovunque, nella stazione cittadina immigrati bivaccano nella sala d’attesa, dove pendolari non entrano e preferiscono starsene al freddo, dove proprio settimana scorsa, un giovane ragazzo Italiano è stato massacrato di botte da immigrati, senza motivo e senza spiegazione.

FN-Ponte2015

Basta immigrazione, basta degrado, fermiamoli!
Sostieni Forza Nuova Bergamo

Il Gender minaccia Calusco

Leggiamo ancora di questo schifo che i perbenisti di sinistra e le lobby Gay chiamano Gender, la solita maschera per nascondere l’obrobrio che è in realtà la loro meta, il sesso nelle scuole, dalle elementari e la promessa di poter iniziare il cambio di sesso a 6/8 anni, nell’età dove noi prima ed i nostri figli ora, dovrebbero solo pensare al gioco, loro ci mettono il sesso per spianare la strada a chissà quali perversioni sessuali.

“La minaccia gender”|Presidio a Calusco d’Adda|“L’amore non fa male” | Bergamonews – Quotidiano online di Bergamo e Provincia Il Partito democratico di Bergamo insieme alle associazioni Arcigay Bergamo Cives, Arcilesbica e Bergamo contro l’Omofobia si schierano contro la presentazione del libro di Giancarlo Cerrelli alla fiera del libro di Calusco d’Adda. Il titolo è inequivocabile: “La famiglia: un’istituzione in pericolo. La minaccia gender”.

Lasciamo che i bambini possano giocare, senza che abbiano a pensare ad una cosa che verrà da se, la consapevolezza di chi sono e cosa sono, senza che qualche psicologo gli metta dubbi nella testa.
Non lasciamo che la crudeltà degli adulti finisca ancora una volta sui bambini, la famiglia è una ed unica, l’unica che è in grado NATURALMENTE di procreare. Le altre sono tutte invenzioni della mente.

Ecco la locandina dell’evento, 10 Marzo 2015

locandinaCalusco

NO al Gender nelle scuole!

<< Forza Nuova Bergamo >>