Volevano aiutare i terroristi e l’hanno fatto!

Nella notte militanti lombardi di Forza Nuova hanno appeso a Gavirate (VA) e Verdello (BG) due striscioni recanti la scritta:
VOLEVANO AIUTARE I TERRORISTI E L’HANNO FATTO: $ 12 MILIONI!!! IO STO CON ASSAD FORZA NUOVA”

vispe

L’operazione umanitaria delle due “vispe terese” dimostra la pochezza dell’intelligence italiana che ha permesso alle due di dare il massimo supporto al Free Syrian Army.

Massimo supporto realizzatosi nel “rapimento” e nel conseguente rilascio previo riscatto (riscatto negato dalla Farnesina con poca credibilità).

Alcuni degli attori “siriani” sono già stati coinvolti in analoghi casi di “rapimenti”, a fine di autofinanziamento, di “giornalisti” italiani nel 2013.

Nonostante l’evidente coinvolgimento di soggetti allogeni, in queste attività di fund raising, a spese dei contribuenti italiani il governo Renzi, succube delle folli politiche americane, anziché togliere ogni spazio ai terroristi anti Assad ha lasciato mano libera a questi soggetti e ai loro “ingenui” partner italiani con i risultati fin qui visti:
– pagamento di un riscatto milionario nel 2013 per gli sfortunati giornalisti Amedeo Ricucci, Elio Colavolpe, Andrea Vignali e Susan Dabous;
– probabile, se non certo, pagamento di 12 milioni di dollari per le due sfortunate Greta e Veronica.
Peggiori sono i danni collaterali generati dalle due vicende: miglior armamento per le bande islamiste in medio oriente, ma sopratutto denaro fresco per finanziare il terrorismo in Europa.

Forza Nuova ribadisce la necessità di sostenere chi veramente combatte il terrorismo islamico e cioè l’esercito siriano del Presidente Assad, togliendo ogni copertura e appoggio alle sedicenti “organizzazioni umanitarie” vere centrali di logistica terrorista islamista.

Inoltre in uno Stato serio, le due ragazzine sarebbero state messe agli arresti, in quanto hanno lasciato il suolo nazionale per unirsi a bande di criminali che combattono contro le forze legittime di un legittimo governo.
Forza Nuova, Unica Opposizione!!!
Salvatore Ferrara

Coordinatore Regionale

Banchetto a Suisio per #tempodicasa

Questo pomeriggio, siamo stati a Suisio per raccogliere le firme per il progetto #tempodicasa, per la modifica della legge Regionale sull’assegnazione delle case popolari, in modo che vengano date prima agli italiani.

 

20150117_153130_HDR

 

Abbiamo ricevuto una buona affluenza nonostante il tempo avverso.

 

20150117_161138_HDR

 

Forza Nuova, l’unica forza politica di reale opposizione al sistema, sempre e comunque dalla parte degli italiani!

 

<< Forza Nuova Bergamo >>

Ecco un esempio di circonvenzione islamista

A Treviglio, proprio la dove siamo stati “ringraziati” della nostra presenza a sassate e insulti (vedi l’articolo presente su questo sito), si sposano e si accolgono questi splendidi esempi di integrazione e di convivenza, che, molto probabilmente, le persone che ci hanno attaccato, considerano amici.

Gli stessi che sono pronti a morire per Allah ed immolarsi contro gli stessi concittadini e gli stessi italiani, loro fratelli.

L’italiana pronta a morire per Allah – Tgcom24 L’italiana pronta a morire per Allah – Maria Giulia, originaria di Torre del Greco: sarebbe l’unica donna tra i quattro italiani in guerra contro l’Occidente. Dallo scorso anno ha fatto perdere le tracce raggiungendo i combattenti della guerra santa in Siria” name=”description

e

Treviglio:L’italiana pronta a morire per Allah si è sposata nella moschea di Treviglio Treviglio:Maria Giulia Sergio originaria di Torre del Greco Napoli fa parte dei 53 combattenti italiani …

Siamo certi che non ci sia altro da aggiungere a questo perfetto esempio di circonvenzione (di incapace?) e di “lavaggio del cervello”, inculcando una verità tutta confezionata per i deboli di volontà e gli sciocchi.

<<Forza Nuova Bergamo>>